testata ADUC
BT Italia
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
21 marzo 2017 0:00
 
Salve,
il giorno 7 marzo 2016, presso il CORECOM Lombardia-Milano la BT Italia spa, colpevole, ha chiuso con me un contenzioso in cui si IMPEGNAVA a stornare "insoluti" (non erano dovuti) e a rimborsarmi la somma di € 500 entro 90 giorni dalla data di chiusura del contenzioso.
Purtroppo ad oggi NON è pervenuto nessun pagamento nonostante i miei solleciti a mezzo PEC.
NON SO COSA FARE per recuperare da questi malviventi le somme a me dovute.
Allego il verbale CORECOM.
Vi ringrazio in anticipo e attendo una vostra risposta.
Giuseppe, da Lentate Sul Seveso (MB)

Risposta:
Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
In caso di mancata risposta, qui la ns scheda utile per procedere<.
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+obbligatoria+davanti+al+corecom_15317.php
dalla quale qui un utile stralcio:
< Il verbale di conciliazione positivo del Corecom e' un titolo esecutivo direttamente azionabile tramite precetto e pignoramento se del caso. Per effettuare il precetto, consigliamo di procedere tramite legale, perché anche un minimo errore di forma può comportare l'instaurarsi di un processo civile.
Prima di rivolgersi ad un legale, spesso è sufficiente inviare un'ultima intimazione tramite lettera raccomandata A/R di messa in mora, intimando l'adempimento di quanto pattuito sul verbale di conciliazione e facendo presente che si procedera' all'esecuzione forzata entro 10 giorni.
In ogni caso, è bene sempre denunciare l'inadempimento del gestore all'Agcom utilizzando il Modulo D (vedi sotto).>>
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori