testata ADUC
comportamento scorretto da parte di TIM
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
18 giugno 2017 0:00
 
Buonasera.
Tim (rete fissa) a partire dal mese di marzo 2017, senza alcun tipo di comunicazione all'utenza, ha cambiato le condizioni dei profili TUTTO considerando come chiamate non più gratuite quelle verso alcuni operatori mobili tra cui fastweb.
Premetto che nel 2015 con il riordino dei profili tariffari tutti gli utenti hanno ricevuto questa proposta:
La linea telefonica di casa diventa:
“TUTTO VOCE”, (/offerte/fisso/solo-voce/linea-telefonica/tutto-voce) che include chiamate illimitate verso tutti i fissi e cellulari nazionali di tutti i gestori (senza scatto alla risposta e senza alcun costo al minuto) e abbonamento alla linea di casa, a soli 29 euro al mese, per i clienti che non hanno attivo un servizio ADSL a traffico illimitato;
TUTTO”, () che include ADSL senza limiti fino a 7 Mega, chiamate illimitate verso tutti i fissi e cellulari nazionali di tutti i gestori (senza scatto alla risposta e senza alcun costo al minuto) e abbonamento alla linea di casa a soli 44,90 euro al mese, per i clienti che hanno attivo un servizio ADSL a traffico illimitato.
Ho ripetutamente chiamato il 187 e diversi operatori mi hanno confermato le lamentele di tanti utenti ma TIM fa orecchio da mercante incassando bei soldini e rigettando qualsiasi tipo di "reclamo"!
Donato, da Bari (BA)

Risposta:
questo cio' che dovrebbe fare, nell'ordine:
1. inviare un'intimazione al gestore con raccomandata a/r chiedendo eventualmente anche i danni:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
2. se alla lettera riceve risposta negativa oppure non riceve risposta alcuna, fare un tentativo di conciliazione presso il Corecom della sua Regione:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+obbligatoria+davanti+al+corecom_15317.php
3. se neanche la conciliazione va a buon fine, fare causa presso il suo giudice di pace oppure presentare istanza di definizione della controversia al proprio Corecom regionale, se abilitato, oppure direttamente all'Agcom utilizzando il formulario GU14.
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori