testata ADUC
diritto di ripensamento
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
16 marzo 2017 0:00
 
Buon giorno,
vorrei esercitare il mio diritto di ripensamento ad un contratto "estorto" con bt (telecom) Italia. Faccio notare che sapevano ogni mio dato, anche gli importi delle fatture con tim quindi da li alla trappola è stato un attimo. Chiedo come posso formulare la raccomandata A/R per il diritto di ripensamento pur non avendo il contratto in mano....visto che loro se ne guardano bene da inviarlo in tempo utile.
Ho contattato il mio gestore e mi ha consigliato di mandare un fax con la richiesta di non prendere in considerazione la migrazione contratto olo.
Mi hanno minacciato di lasciarmi senza linea telefonica e adsl... uno strazio.
Attendo un vostro consiglio o indicazione al riguardo
distinti saluti
Stefano, da Modena (MO)

Risposta:
il diritto di recesso e' esercitabile dalla categoria dei consumatori e utenti nei confronti dei venditori di beni o servizi professionali nelle contrattazioni a distanza. In questo caso avviene con una comunicazione (senza particolari formalismi, purche' riferita al contratto sottoscritto) inviata per raccomandata AR entro 14 gg dalla data di attivazione del servizio.
Tale diritto non e' previsto per legge nel caso di contrattazione tra professionisti,per cui valgono solo le condizioni e termini della fornitura.
Sul sito del gestore e'presente:
http://www.globalservices.bt.com/pmi/it/footer_links/documenti_utili
Qui la nostra scheda pratica sul diritto di recesso:
http://sosonline.aduc.it/scheda/sul+diritto+recesso+ho+appena+fatto+acquisto+ma+ci_9652.php
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori