portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
Disdetta del contratto di Tele2, ma continuano ad arrivare bollette
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
11 giugno 2007 0:00
 
Buongiorno, scrivo perche' non ho trovato nessun caso simile al mio. Anni fa ho stipulato contratto cn adsl tele2 e da subito sono cominciati i problemi, lentezza della navigazione nonostante diverse mie segnalazioni, telefonate, fax e e-mail. Il problema non e' stato risolto, ma la bolletta continuava ad arrivare a prezzo pieno e allora decido di dare disdetta, ma il termine massimo per poter disdire era gia' passato ed allora il contratto si e' rinnovato automaticamente. Ho fatto una raccomandata di messa in mora con fotocopia mandata all'Agcom, ma e' passato inosservato, nessuno si e' fatto sentire e stufa di telefonare mi sono arresa. e' passato quasi un anno e siccome il contratto si sarebbe rinnovato il 27/4/2007, il 21/12 /2006 mando la raccomandata di disdetta con effetto immediato consapevole di dover pagare una penale, ma anche questa non e' stata considerata. Telefonando varie volte al call center dicono che la mia richiesta di disdetta e' arrivata e che nel loro computer risulta, ma che non era stata ancora gestita la pratica e che avrei dovuto pazientare un po. Scade il contratto ma la linea adsl continua ad esserci e nonostante nelle pratiche online il contratto non risulta rinnovato continuano ad arrivarmi le bollette da pagare. Telefonando l'altra sera a contratto scaduto dopo avermi passato diversi operatori mi viene detto che la domanda di disdetta non era arrivata in tempo massimo per far si che il contratto scadesse (mandata 4 mesi prima) e telefonando ancora ieri mi dicono che ho mandato la domanda di disdetta all'indirizzo sbagliato, che l'avevano cambiato a gennaio 2007 (io l'ho mandato il 21/12/2006 e ne comprova la ricevuta di ritorno). ora vi chiedo se devo continuare a pagare le bollette nonostante il servizio non lo voglio piu' ed ho fatto tutte le cose in regola (come scritto nel contratto) per dare disdetta e poi, se nel loro computer risulta la mia domanda, cosa c'entra ormai l'indirizzo sbagliato (anche se fosse vero)? Nel loro sito si puo' leggere il contratto e non parla del nuovo indirizzo dove mandare disdetta, devo rispettare il contratto o quello che mi dice uno dei tanti operatori mal informati che non sanno darti risposte chiare? Per favore aiutatemi.
Andrea, da Valenza

Risposta:
Se la sua disdetta era regolare non vediamo perche' dovrebbe continuare a pagare le bollette. Puo' semmai, inviar loro una diffida: clicca qui
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori