portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
Disdetta per inadempimento teletu
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
29 marzo 2011 0:00
 
Alla cortese attenzione
TeleTu Italia S.p.A.
Casella Postale 1022
88046 - San Pietro Lametino (CZ)
RACCOMANDATA A.R.
Oggetto: Disdetta abbonamento ADSL e telefono TeleTu - Numero cliente: xxxxx
Con la presente, il sottoscritto xx
nato a Taranto il x/x/x
residente in via x – cap – città
Codice Fiscale: xxx
Utenza telefonica: xxx
VISTE
le numerose segnalazioni di disservizio di vario genere emerse fin dall’inizio del servizio e da attribuire esclusivamente alla società TeleTu (assenza di connettività, velocità della connessione non in linea con il tipo di contratto sottoscritto, blocco siti e programmi P2P nemmeno accennato in fase di stipulazione del contratto) relative al contratto in oggetto effettuate tramite il servizio clienti telefonico TeleTU e che tali segnalazioni sono state del tutto ignorate o, quando prese in considerazione, non hanno portato a soluzioni definitive ma al ripetersi di tali disservizi con frequenza e durata maggiori, rendendo impossibile di fatto una fruizione del servizio conforme al contratto sottoscritto,
COMUNICA
con questa sua, di avvalersi del diritto di risoluzione del contratto per inadempimento, secondo quanto disciplinato dall’art. 1453 e seguenti del codice civile.
A questo proposito, prego codesta società di provvedere a liberare la linea dati ADSL e telefono relativa all’utenza suddetta entro e non oltre i 30 giorni lavorativi a partire dalla data di ricezione della lettera, affinché io possa provvedere a stipulare un contratto di fornitura di linea ADSL e telefono con altro operatore.
Resta inteso che il diritto di recesso non comporta il pagamento di alcuna penale.
Luogo______________, lì ____________________
Firma _________________________________
Allegata: copia del documento d’identità.
Vorrei sapere da voi se questa lettera è scritta in modo corretto.
Alla stipulazione del contratto mi dissero che mi avrebbero mandato copia del contratto a casa (mai arrivato dopo un mese), l'adsl da 7 mega me l'hanno passato a 4 mega senza dirmi nulla, il blocco dei programmi e siti p2p non è scritto de nessuna parte nel contratto generale, eppure vengono bloccati.
Vorrei sapere da voi se questa lettera è scritta in modo corretto e se ho diritto a recede dal contratto senza pagare la penale.
Grazie in anticipo per le risposte
Domenico, da Grottaferrata (RM)

Risposta:
non deve esercitare il diritto di recesso (che e' una diritto diverso), ma semplicemente dir loro quello che gli ha detto e intimare il ripristino del servizio come da contratto entro 15 giorni dalla ricezione della messa in mora, altrimenti li riterra' inadempienti e per questo riterra' il medesimo contratto sciolto. Intimi anche il rimborso di xx euro (li precisi) per i danni che le hanno arrecato:
http://sosonline.aduc.it/scheda/diffida_9605.php
Per il prosieguo, legga qui:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+obbligatoria+davanti+al+corecom_15317.php
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori