portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
cerca
info su progammi italia
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
15 marzo 2012 0:00
 
Buongiorno sono un pensionato e pagare 112 euro per me è un vero salasso, sono stressato da questa azienda, non riesco più a dormire la notte e vi chiedo gentilmente un consiglio su come comportarmi in quanto ho ricevuto proprio oggi questa maileche allego. Vi ringrazio sin d'ora per i consigli che mi darete. N.B ho già spedito un mail alla programmi italia con il testo da voi suggeritomi, ma senza nessun esito.
Bosconero, 16.1,2012
Raccomandata A.R.
Spett. le
Estesa Limited
Global Gateway 2478 Rue De La Perle
Providence, Mahe (Republic of Seychelles).
e p. c. Unione Nazionale Consumatori
Via Duilio, 13
00192 Roma
Oggetto: recesso (presunto) contratto.
Io sottoscritto xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx scrivo in relazione ai solleciti di pagamento pervenuti via mail e cartacei in questi giorni.
Tali richieste, a Vostro dire, sarebbero dovute in virtù di una presunta iscrizione a pagamento effettuata sul sito www.italia-programmi.net.
A tal proposito mi preme sottolineare di non aver mai stipulato alcun contratto, né, tantomeno, di aver provveduto alla citata iscrizione a pagamento.
Inoltre, come è possibile rilevare sul Vostro sito, le informazioni fornite al consumatore non risultano chiare e comprensibili in relazione alla natura del servizio offerto, nonché alla particolare modalità di conclusione del contratto con tecniche c.d. “a distanza”. Inoltre non è possibile disdire entro i 10 giorni, in quanto sia l’indirizzo mail, sia il numero telefonico non sono raggiungibili.
Infatti, tutte le informazioni devolute per la conclusione del contratto a distanza dovrebbero essere predisposte in modo tale da far percepire all’interlocutore, in modo inequivocabile, che i dati inseriti nel form (o modulo di iscrizione) siano finalizzati alla conclusione di un contratto.
In virtù delle argomentazioni sopra esposte e tenuto conto della normativa vigente in materia di contratti a distanza come contenuta nel Codice del Consumo, con la presente sono a ribadire la volontà di voler recedere dal (presunto) contratto, precisando di non aver mai espresso il consenso per addivenire alla stipula dello stesso.
Inoltre, in virtù della evidente infondatezza degli addebiti richiesti, Vi diffido formalmente dal reiterare siffatte comunicazioni.
Gian Piero, da Bosconero (TO)

Risposta:
e' evidente che noi non le possiamo aver suggerito la lettera che ha inviato. Comunque non ha aggravato la sua situazione, ha solo perso un po' del suo tempo.
spiegazioni e consigli a questo link:
http://www.aduc.it/comunicato/italia+programmi+net+consigli+aduc+consumatori_19198.php
Consulenza
Ufficio reclami
LETTERE IN EVIDENZA
15 marzo 2012 0:00
Italia-programmi
15 marzo 2012 0:00
Italia-programmi
15 marzo 2012 0:00
Italia-programmi
15 marzo 2012 0:00
Estesa
15 marzo 2012 0:00
Italia-programmi
15 marzo 2012 0:00
info su progammi italia
15 marzo 2012 0:00
italia-programmi.net
15 marzo 2012 0:00
Lettera dall'Italia-Programmi
15 marzo 2012 0:00
italiaprogrammi.net
15 marzo 2012 0:00
Truffa da Italia-programmi.net
15 marzo 2012 0:00
truffa italia-programmi.net
Donazioni
TEMI CALDI
31 marzo 2015 (1 post)
Migrazioni telefoniche
31 marzo 2015 (1 post)
Techmania
31 marzo 2015 (3 post)
Acquisto on line di merce mai ricevuta-Techmania
27 marzo 2015 (1 post)
Rimborso Windows preinstallato. Aduc denuncia produttori PC all'Antitrust
21 marzo 2015 (1 post)
Telemarketing selvaggio. Commissione europea: legge Malan viola regole; parte azione legale
18 marzo 2015 (4 post)
Imposta/canone Rai. Esigerlo con metodi arroganti e di disinformazione?
15 marzo 2015 (26 post)
La Rai cambia? Mah! Intanto difendiamoci
15 marzo 2015 (2 post)
Disdetta linkem causa comune non coperto dopo cambio di residenza
13 marzo 2015 (1 post)
Passaggio ADSL da Telecom a Fastweb
10 marzo 2015 (1 post)
Privacy. E' lecito che Telecom spii e ostacoli gli utenti peer to peer? Decide un processo
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori