testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Smartphone. Posseduto dal 94%. 100% giovani. Findomestic
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
2 maggio 2017 11:58
 
Il 94% degli italiani tra i 18 ed i 64 anni possiede almeno uno smartphone, la percentuale raggiunge il 100% tra i giovani dai 25 ai 29 anni. Dalla ricerca, realizzata da Findomestic, emerge che il 16% degli italiani ne possiede anche più di uno e sono soprattutto gli uomini ad utilizzare un maggior numero di cellulari, per motivi personali o di lavoro (23%). Quando si acquista uno smartphone, più di 8 italiani su 10 scelgono il pagamento dell'intero importo in un'unica soluzione. La spesa media per lo smartphone si attesta intorno ai 321 euro e i 18-34enni arrivano a spenderne 385, anche se spesso sono costretti a rinunciare a qualcosa (44%): soprattutto attività di svago (30%) e capi di abbigliamento (26%), seguono pasti fuori casa (14%) e viaggi (14%). Gli over 55 ricorrono più degli altri all'acquisto a rate del telefono, sia in combinazione con un piano tariffario (16%), sia senza (12%) seppur spendano di media meno dei giovani (?279). Il 54% degli intervistati aspetta che il proprio smartphone si rompa prima di acquistarne uno nuovo, mentre un altro 27% lo cambia dopo almeno due anni dall'acquisto. I giovanissimi (18-24enni) cambiano il proprio smartphone più frequentemente rispetto al totale campione: il 35% ne acquista uno nuovo entro i due anni (contro il 15% del totale intervistati). Rimane pressoché stabile, rispetto allo scorso anno, l'età considerata "giusta" per comprare il primo cellulare al proprio figlio: per il 70% degli intervistati è quella compresa tra gli 11 e i 14 anni, ovvero il periodo tra l'inizio delle scuole medie e quello delle superiori. Il 20% del campione crede sia giusto comprarlo dopo i 15 anni, mentre solo il 7% pensa sia opportuno regalare il primo cellulare entro il decimo compleanno. Quando si tratta di acquistare il primo telefono la sicurezza è la motivazione prevalente: il 60% dei genitori compra infatti il telefono per permettere ai figli di chiamarli in caso di necessità o di pericolo.
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori