testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Tlc. Accesso a banda larga in evoluzione. Agcom
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
22 marzo 2017 9:08
 
"Le linee di rete fissa a banda larga con velocità pari o superiore ai 10 Mbit/s hanno superato nel quarto trimestre 2016 il 50% del totale mentre gli accessi complessivi sfiorano i 15,6 milioni di unità, con una crescita di 570mila unità su base annua". E' quanto risulta dai dati dell'Osservatorio sulle Comunicazioni pubblicato oggi da Agcom, secondo cui il secondo operatore broadband diventa Fastweb, che supera il 15% grazie in particolare ai risultati ottenuti dalla crescita delle linee Fttc (Fiber-to-the-Cabinet), oggetto di rilevanti investimenti. In crescita anche Vodafone (+0,8%) mentre Telecom Italia, pur perdendo lo 0,7% rimane ampiamente il primo operatore con il 45,9% del mercato. Inoltre, la riduzione degli accessi in tecnologia xDSL (-610mila) è più che controbilanciata dalla crescita (+1,18 milioni) dagli accessi in altre tecnologie qualitativamente superiori, che superano i 3,3 milioni grazie in particolare alla crescita delle linee Fttc-Ftth.
Nel settore delle linee mobili, queste hanno registrato complessivamente un aumento su base annua di 1,3 milioni, con una crescita di 0,4 mln da parte degli Mvno (Mobile Virtual Network Operator). Riguardo la rete mobile broadband, nell'ultimo trimestre 2016 le sim che hanno effettuato traffico dati ammontano a 53,1 milioni di unità (+5,7% su base annua): a dicembre 2016 è stata inoltre registrata una crescita nel traffico del 46,1% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Prosegue intanto l'inesorabile arretramento degli sms inviati (22,8 miliardi nel 2016) che si riducono del 28,5% rispetto all'anno precedente e di oltre il 76% rispetto al livello massimo raggiunto nel 2012 a tutto vantaggio delle nuove applicazioni di comunicazione.
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori