testata ADUC
Canone Rai. Il Garante del Contribuente: Rai e Agenzia Entrate sono fuori legge
Comunicato di Pietro Yates Moretti
10 dicembre 2009 12:00
 
Il Garante del Contribuente si e' rivolto alla Procura della Repubblica di Torino per segnalare i metodi 'totalmente illegali' che la Rai e l'Agenzia delle Entrate hanno adottato per riscuotere il canone Rai.
Da oggi i contribuenti sono un po' meno soli nel denunciare il comportamento da sceriffo di Nottingham di questi enti pubblici che agiscono sistematicamente fuori dalla legalita', pur di incassare il canone da chi non ha l'obbligo di pagarlo: disdette ignorate, dichiarazioni estorte con l'inganno da parte di zelanti ispettori Rai, richieste di pagamento per apparecchi non soggetti a canone, a cui seguono sovente cartelle esattoriali, fermi amministrativi e esecuzioni forzate altrettanto infondati. Tutto e' documentato dalle migliaia di lettere ricevute dall'Aduc.
Come spiega il garante, si tratta di reati procedibili d'ufficio, Ufficio che ci auguriamo la Procura di Torino voglia onorare con il suo interessamento.
Invitiamo tutti i contribuenti vessati dalla Rai a denunciarne il comportamento al Garante del Contribuente e alla Procura della Repubblica di Torino.
Ma e' anche necessario che il maggior numero possibile di cittadini si adoperi per imporre alla Rai standard di legalita' e di civilta' che da tempo ha abbandonato.
Qui come aderire alla campagna per la disdetta del canone
Qui come difendersi dalla Rai


COMUNICATI IN EVIDENZA
10 dicembre 2009 12:00
Canone Rai. Il Garante del Contribuente: Rai e Agenzia Entrate sono fuori legge
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori