testata ADUC
contratto telefonico
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
18 ottobre 2021 0:00
 
Buonasera,
nel mese di febbraio ho attivato telefonicamente una nuova linea vodafone. Ho ricevuto il loro apparecchio e sono stata contattata da un tecnico per l'installazione. Poichè avevo un apparecchio Beghelli da collegare e il tecnico mi ha detto che con il mio modello non era possibile (al telefono l'operatore mi aveva invece detto di sì) abbiamo concordato la restituzione dell'apparecchio, infatti un corriere è passato a ritirarlo. Ero entro i 15 giorni di diritto di recesso e quindi ho attivato una nuova linea con la Telecom. Mi sono arrivate delle bollette ma chiamando il numero vodafone non mi rispondeva nessuno. Adesso mi arriva una comunicazione da una società per il recupero crediti a cui ho risposto con una mail spiegando la situazione ma mi hanno proposto o la rateizzazione o il pagamento ridotto entro 3gg. Possibile che debba pagare per un servizio di cui non ho mai usufruito...non avevo neanche il telefono perchè subito restituito!!!
Isabella, dalla provincia di LC

Risposta:
se a suo tempo aveva formalizzato il recesso entro i 14 gg dalla installazione dell'apparato, non ha il dovere di rispondere ai solleciti di pagamento che non le giungono per raccomandata AR: lo farà invece in quell'occasione, esponendo e documentando per scritto la legittimita' della sua presunta posizione debitoria.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS