testata ADUC
Legge 172/17 modifica contrattuale vodafone
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
12 febbraio 2018 0:00
 
Gentile cliente,
ai sensi della Legge 172/2017 per i servizi di comunicazione elettronica e reti televisive, dal 25 marzo 2018 i servizi e le eventuali promozioni attive sul tuo numero subiranno una modifica delle condizioni contrattuali e si rinnoveranno mensilmente anziché ogni 4 settimane. La tua spesa complessiva annuale non cambia. Il numero dei rinnovi mensili della tua offerta si riduce da 13 a 12 e di conseguenza l’importo di ciascun rinnovo aumenterà dell’8,6%. Per i clienti abbonamento mobile e rete fissa la modifica avrà effetto a partire dalla prima fattura emessa dopo il 5 aprile 2018.
Di seguito i dettagli relativi alle offerte che subiranno modifiche di costo di rinnovo:
IperFibra LINK +8,6% rispetto al costo di rinnovo attuale, con spesa annua invariata.
Eventuali altre offerte, servizi e promozioni attivi sul tuo numero, non subiscono modifiche di costo di rinnovo. Per conoscere le tue offerte attive vai nel Fai da te su vodafone.it oppure sull'app My Vodafone.
Ti ricordiamo che ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Decreto legislativo 1° agosto 2003 n. 259 e delle Condizioni Generali di Contratto hai diritto a recedere dal contratto o passare ad altro operatore senza penali entro 30 giorni da quando ricevi la comunicazione, specificando come causale del recesso "modifica delle condizioni contrattuali". Potrai esercitare gratuitamente il diritto di recesso su variazioni.vodafone.it o inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO) o via PEC all’indirizzo vodafoneomnitel@pocert.vodafone.it, esplicitando la causale sopraindicata. Se decidi di recedere e hai un’offerta che include telefono, tablet, Mobile Wi-Fi, Vodafone TV o prevede un contributo di attivazione a rate continuerai a pagare le eventuali rate residue, addebitate con la stessa cadenza e con lo stesso metodo di pagamento che hai scelto. Ti ricordiamo che in caso di recesso, per non perdere il numero, dovrai anche passare contestualmente ad altro operatore senza costi di disattivazione.
-----------------------
Salve
Vorrei approfittare della modifica unilaterale per cambiare operatore ma vorrei sapere se in base alla legge non pago niente o se invece dovrò continuare a pagare il contributo di attivazione fino a 48 mesi come mi richiede VODAFONE.
Trovo la cosa eventualmente ingiusta perché con tutti i vincoli che mettono gli operatori telefonici una "penale" alla fine x non farti andare via liberamente te la fanno sempre pagare ma spero che in caso di modifica contrattuale le tutele siano maggiori.
Grazie
Giuseppe, da Firenze (FI)

Risposta:
lei va dove vuole nel momento in cui e' libero di farlo come conseguenza della modifica unilaterale del contratto. Si ricordi di farlo con raccomandata A/R.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori