testata ADUC
Recesso Anticipato VODAFONE
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
20 luglio 2019 0:00
 
Buongiorno,
in data 17/05/19 sono passata (sim mobile) da Vodafone a TIM. Il contratto con Vodafone scadeva in data 22/06/19 ed aveva collegato un dispositivo a rate. In data 10/05/19 ho chiamato servizio clienti Vodafone (190), chiedendo ad un operatore quali siano i costi relativi al recesso se effettuato prima della scadenza del contratto. L'operatore, dopo l'attesa dovuta alle sue verifiche, mi ha riferito che essendo il contratto sottoscritto in data 06/01/17 e non essendoci più rate del telefono, non avevo costi di recesso, anche se la data di scadenza del contratto non fosse ancora arrivata. In buona fede, e dando per buone le informazioni del call center, in data 17/05/19 sono passata a TIM. DI seguito ho ricevuto una fattura Vodafone con la penale di € 500,00 in quanto secondo i calcoli mancava all'appello l'ultima rata del telefono di € 5,00. Ho fatto un reclamo (risposta NEGATIVA), ho chiesto via PEC la registrazione del 10/05/19 con l'operatore (NESSUNA RISPOSTA), ho chiesto infine tutte le fatture relative al contratto (ad oggi NON PERVENUTE). Credo di essere stata mal informata e credo di avere il diritto al confronto (devo fare la denuncia alla polizia per ottenere la registrazione?). Premetto che ho chiesto persino di trovare un compromesso, sapendo che la scadenza del contratto avvenisse in data successiva al mio passaggio ed il contratto prevedesse la penale per il recesso anticipato (per questo ho cercato conferme ed eventuali conteggi dall'operatore 190), ma nulla. Ovviamente non posso più accedere alla aera riservata per scaricare le fatture, non riesco nemmeno a sapere se questa penale (500,00€ contro 5€ di una rata del telefono) non sia sproporzionata visto il tempo trascorso da abbonanta Vodafone (29 mesi contro 30 previsti). Vi prego di darmi un feedback, se effettivamente ci possa essere un abuso di "pena" e se posso tentare di rientrare di questa somma, ovviamente da me già pagata, come tutte le fatture Vodafone. So che la Legge Bersani ha abolito le penali per il recesso anticipato..
Grazie
Agnieszka (RM)

Risposta:
questo cio' che dovrebbe fare, nell'ordine:
1. inviare un'intimazione al gestore con raccomandata a/r chiedendo eventualmente anche i danni:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
2. se alla lettera riceve risposta negativa oppure non riceve risposta alcuna, fare un tentativo di conciliazione presso il Corecom della sua Regione:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+obbligatoria+davanti+al+corecom_15317.php
3. se neanche la conciliazione va a buon fine, fare causa presso il suo giudice di pace oppure presentare istanza di definizione della controversia al proprio Corecom regionale, se abilitato, oppure direttamente all'Agcom utilizzando il formulario GU14.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori