testata ADUC
sospensione linea
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
26 settembre 2020 0:00
 
buonasera, due giorni fa mi è stata sospesa la linea telefonica relativa ad una sim partita iva senza nessun tipo di avviso preventivo. Non potendo neanche contattare il centro clienti, mi sono recata in un centro wind per scoprire che il motivo della sospensione è un insoluto del 2016. Fatte le opportune verifiche, risalgo alla fattura e trovo che la stessa era stata da me contestata per l'addebito non dovuto di 70 € oltre iva relativo alla voce "offerta regolamentata UE". Voglio precisare che comunque la fattura era stata pagata ad eccezione del suddetto importo. Naturalmente alla mia contestazione con richiesta di storno, nessuno ha mai risposto fino alla sospensione della linea di due giorni fa. E' inutile specificare che è la linea che uso per lavoro e che quindi la situazione mi sta creando non pochi disagi. Cosa posso fare ora? E' mai possibile che questi possano sempre agire indisturbati? Grazie in anticipo per gli eventuali consigli.
Stefania, dalla provincia di MB

Risposta:
autoridurre l'importo della fattura non è consentito anche nel caso di errore o di indebita attribuzione; nel caso si puo' formalmente contestare l'importo e sospenderne il pagamento se si ricorre alla conciliazione Corecom. Tuttavia, in mancanza di un preavviso del distacco del servizio, questo cio' che dovrebbe fare, nell'ordine:
1. inviare un'intimazione al gestore con raccomandata a/r chiedendo eventualmente anche i danni:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
intimando la riattivazione della SIM
2. se alla lettera riceve risposta negativa oppure non riceve risposta alcuna, fare un tentativo di conciliazione presso il Corecom della sua Regione:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+obbligatoria+davanti+al+corecom_15317.php
3. se neanche la conciliazione va a buon fine, fare causa presso il suo giudice di pace oppure presentare istanza di definizione della controversia al proprio Corecom regionale, se abilitato, oppure direttamente all'Agcom utilizzando il formulario GU14.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori