testata ADUC
 USA - USA - Wikipedia: l'enciclopedia online apprezzata dagli studenti, che ne conoscono i limiti
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
18 marzo 2010 14:21
 
La utilizzano massicciamente, anche quando i professori la sconsigliano. Ne apprezzano l'aspetto pratico e intellegibile, soprattutto per avere un'idea sommaria dell'argomento, ma non sono accecati dalla fiducia nei suoi confronti, e quando si trovano nella seconda fase del lavoro di ricerca le preferiscono le fonti universitarie, i libri, i giornali. Queste le principali conclusioni di uno studio dell'Università di Washington sull'impiego dell'enciclopedia collaborativa online Wikipedia. 
Il lavoro si è basato su 2.300 questionari e gruppi di lavoro in sei atenei. Gli autori si sono concentrati sugli strumenti usati dagli studenti per redigere gli argument papers, quei compiti di una decina di pagine richiesti durante il semestre, e che necessitano di una buona attività di ricerca. L'indagine mostra che la maggioranza degli studenti si serve di Wikipedia per svolgere le ricerche: il 30% la consulta "sistematicamente"; il 22% "spesso", il 23% "saltuariamente"; solo il 12% non conosce il sito o non se ne serve mai. Nella stragrande maggioranza gli studenti s'appoggiano a Wikipedia nella fase preliminare (70%) poiché consente di comprendere facilmente una certa nozione e di trovare i riferimenti bibliografici. Ma poi l'abbandonano e si rivolgono ad altre fonti, soprattutto ai loro corsi (97%). Di Wikipedia apprezzano la rapidità d'uso e la chiarezza, ma guardano con occhio critico ai suoi contenuti. Solo il 16% ritiene che il modello partecipativo dell'enciclopedia sia più credibile di altre fonti; perciò la maggioranza incrocia le informazioni di Wikipedia con altre fonti.
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori