portale aduc testata sostienici
pay-off
prima paginaprima pagina l'associazione canali di' la tua sos online
naviga
attivare javascript per navigare in questo sito!
cerca
Rai: il principale operatore tv italiano ridotto a strumento della conglomerata Berlusconi contro Sky Italia. 'Ei fu. ...'
Scarica e stampa il PDF
Comunicato di Domenico Murrone
4 maggio 2010 13:15
 
Il problema nella concorrenza nel mercato televisivo italiano è... Murdoch e Sky Italia. Almeno a leggere le dichiarazioni della dirigenza Mediaset, che si oppone fortemente allo sbarco anticipato della tv satellitare anche sulla piattaforma del digitale terrestre e lamentano (e faranno causa per danni) la non concessione di Sky alla pay tv Mediaset Premium dei diritti a trasmettere sul digitale i mondiali di calcio. Insomma, è guerra aperta, anche di carte bollate. Ma la presunta vittima è tale?
Riepiloghiamo, i tratti essenziali del vischioso sistema di potere che ruota attorno a quella conglomerata che vede a capo il nostro presidente del Consiglio dei ministri:
- la famiglia Berlusconi controlla il gruppo Mediaset;
- nell'esecutivo l'uomo che detta le regole del settore è Paolo Romani (vice-ministro allo Sviluppo Economico nonche' uomo di fiducia del premier);
- l'Autorità di controllo 'indipendente' è l'Agcom, un cui membro (Giancarlo Innocenzi) è risultato essere fortemente dipendente dal capo del Governo;
- quello che un tempo era il principale operatore televisivo italiano, rinuncia a qualche milione di euro e non concede a Sky la possibilità di trasmettere sulla piattaforma satellitare i canali Rai. Quest'ultima e Mediaset, insieme, creano TivuSat;
- il Governo aumentata l'Iva sulla tv a pagamento;
- Mediaset Premium conosce un boom, e arriva ad avere 4,3 milioni di schede attive;
- Sky Italia smette di crescere, e per la prima volta a fine 2009 gli abbonati alla tv satellitare calano, attestandosi a quota 4,74 milioni (l'obiettivo 5 milioni si allontana);
- il 53% degli investimenti pubblicitari italiani finiscono alle televisioni, quota in aumento (in Germania è il 24,2%);
- Rai e Mediaset rappresentano l'83% degli ascolti (dati 2008).
E poi.
Indiscrezioni rivelano che presto la Rai, a corto di soldi, attiverà anche canali a pagamento da diffondere su tutte le piattaforme esistenti, meno una. Indovinate quale? Il digitale terrestre naturalmente (2). Così quello che ormai è uno strumento in mano alla conglomerata Berlusconi, farà concorrenza a Sky, non intaccando le potenzialità di Mediaset Premium sul digitale.
 Un bel successo anche per l'opposizione che mantiene i propri 'uomini' e direttori nella Rai.
Domani è il 5 maggio: 'Ei fu. ...'.

Consulenza
Ufficio reclami
COMUNICATI IN EVIDENZA
21 maggio 2010 11:53
Rai, Santoro: consulenze e violazioni della legge sulle consulenze
13 maggio 2010 11:28
Canone/Imposta Rai. Al ridicolo, all'illogico e ai favoritismi non c'e' mai limite. Il caso del Comune di Ventimiglia
11 maggio 2010 10:33
Ordine giornalisti. A cosa serve? A censurare la liberta' d'espressione e di lavoro...
10 maggio 2010 13:51
Isoradio alla protezione civile. Spreco e doppione? Interrogazione
6 maggio 2010 14:24
Gratis? Praticamente inesistente! Con Internet e fax ingannevoli si catturano allocchi. Come rimediare
4 maggio 2010 13:15
Rai: il principale operatore tv italiano ridotto a strumento della conglomerata Berlusconi contro Sky Italia. 'Ei fu. ...'
4 maggio 2010 12:30
Censura Internet. Tribunale Firenze riapre forum Aduc su Fabio Oreste. 'Commenti legittimi e non diffamatori'... ma l'Aduc deve pagare le spese...
3 maggio 2010 13:04
Tatuaggi online. Sito con pubblicita' ingannevole? Denuncia all'Antitrust
29 aprile 2010 11:14
Censura Internet. Tribunale di Viterbo: no oscuramento forum Aduc. 'La censura esterna snatura finalita' e senso stesso dello strumento'
28 aprile 2010 11:20
L'Inno di Mameli e' degli italiani o di una casa editrice? Interrogazione
27 aprile 2010 13:52
Posta elettronica certificata. Guida pratica
Donazioni
TEMI CALDI
18 ottobre 2014 (7 post)
Imposta/canone Rai. Esigerlo con metodi arroganti e di disinformazione?
18 ottobre 2014 (1 post)
abbonamento rai
16 ottobre 2014 (1 post)
costi attivazione x disdetta fastweb
10 ottobre 2014 (1 post)
Chiamate mute dei call center: scatta la regolamentazione del Garante della Privacy
10 ottobre 2014 (4 post)
Tlc. Agcom lancia allarme per contenzioso strumentale degli operatori. Che fare?
8 ottobre 2014 (5 post)
Una vittoria per il Software libero sulla 'tassa Microsoft'
6 ottobre 2014 (2 post)
Importo disdetta servizi Fastweb
3 ottobre 2014 (1 post)
Stalking commerciale vodafone
29 settembre 2014 (1 post)
bollette fastweb nonostante passaggio ad altro operatore
26 settembre 2014 (1 post)
Truffa PC Tutto Compreso
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori