testata ADUC
 MONDO - MONDO - Apple rallenta le prestazioni dei vecchi iPhone
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
23 dicembre 2017 9:26
 
Apple ha ammesso ufficialmente di aver implementato alcuni "limiti" alle prestazioni della CPU dei vecchi modelli di iPhone, una pratica che nascerebbe dalla necessità di garantire un'esperienza di utilizzo consistente anche in presenza di batterie un po' vecchiotte. Oppure è un tentativo di spingere gli utenti ad acquistare l'ennesima versione aggiornata del gadget mobile di Cupertino?
Gli aneddoti circa la riduzione delle prestazioni sugli iPhone meno recenti circolano da tempo, e nel caso della distribuzione di iOS 10.2.1 si è passati dalle ipotesi alla verità dei benchmark con i test effettuati dallo sviluppatore di Geekbench.
Stando all'ipotesi emersa nelle ultime settimane, Apple limiterebbe la velocità della CPU di iPhone quando le prestazioni della batteria non sono più in grado di garantire energia sufficiente a soddisfare i picchi di utilizzo del processore. Secondo i test summenzionati, poi, nel passaggio da iOS 10.2.0 a iOS 10.2.1 Cupertino avrebbe introdotto una novità a livello software per gestire in maniera più aggressiva questo genere di situazioni.
(Punto informatico)
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori