testata ADUC
 BULGARIA - BULGARIA - La Bulgaria svela le mazzette russe per giornalisti e politici
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
5 luglio 2022 8:27
 
Il governo bulgaro nel fine settimana ha accusato la Russia di pagare 2 mila euro al mese a personalità pubbliche, giornalisti e politici per diffondere la propaganda russa nel paese. Lena Borislavova, portavoce del governo e capo dell'ufficio del primo ministro, ha spiegato a Darik radio che i servizi segreti bulgari hanno dati che dimostrano i pagamenti da parte di Mosca. Tra i destinatari, oltre a politici e giornalisti, ci sono analisti, scienziati politici e altre personalità che sono regolarmente ospitate nei media. Euractiv ha tutti i dettagli di queste presunte rivelazioni, che arrivano mentre la Bulgaria attraversa una crisi politica interna (che ha portato alle dimissioni del premier Kiril Petkov) e un conflitto diplomatico con la Russia (con la minaccia di Mosca di chiudere l'ambasciata dopo l'espulsione di 70 diplomatici russi).
(Europa Ore 7)
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS