testata ADUC
 TERRITORI PALESTINESI - TERRITORI PALESTINESI - Comico condannato a 18 mesi per insulto a sentimenti religiosi
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
29 dicembre 2019 16:01
 
Un comico palestinese è stato condannato a Gaza a 18 mesi di carcere da una corte militare di Hamas per aver girato un video che si prende gioco degli estremisti dello Stato Islamico, mettendo in scena la parodia di una esecuzione. Il 32enne Aadel al-Mashwakhi è stato riconosciuto colpevole "insulto ai sentimenti religiosi", "opposizione a politiche pubbliche" e "comportamento manchevole" da un tribunale di Rafah, nel sud della Striscia. Per ognuno di questi reati dovrà scontare sei mesi, ha riferito il sito Paltimes, vicino ad Hamas, il movimento islamico palestinese che controlla la Striscia di Gaza. Al-Mashwakhi è autore di un video postato a settembre su Youtube che mette in scena una finta esecuzione dello Stato Islamico. Affiancato da due uomini che brandiscono coltelli, il comico legge i capi d'accusa ad un condannato inginocchiato e bendato. "Taglieremo la testa a quest'uomo perché 10 anni fa ha rubato una bustina di pistacchi ad un'anziana e quattro anni fa ha nuotato in mare con pantaloncini corti 5 cm sopra il ginocchio, in contraddizione con l'Islam", scandisce il comico, autore di decine di video ironici. Hamas ha preso nel 2007 il controllo della Striscia di Gaza, dove è stata imposta la legge islamica. 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori