testata ADUC
 U.E. - U.E. - I diritti offline siano tali anche online. Dichiarazione Commissione
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
27 gennaio 2022 11:15
 
Una dichiarazione per rendere i diritti offline anche diritti online - La Commissione ieri ha proposto al Parlamento europeo e al Consiglio dell'Ue di sottoscrivere una dichiarazione sui diritti e i principi che dovrebbero guidare la trasformazione digitale nell'Ue. L'obiettivo è di avere un documento che sia punto di riferimento sul tipo di trasformazione digitale che l'Europa promuove e difende, e fornire una guida ai responsabili politici e alle imprese sulle nuove tecnologie. I diritti e le libertà sanciti dal quadro giuridico dell'Ue e i valori europei espressi dai principi dovrebbero essere rispettati sia online che offline. "Vogliamo tecnologie sicure che servano alle persone e che rispettino i nostri diritti e valori. Anche quando siamo online", ha detto la vicepresidente della Commissione, Margrethe Vestager. "La dichiarazione sui diritti e i principi digitali stabilisce in modo definitivo che ciò che è illegale offline deve esserlo anche online. Intendiamo inoltre promuovere questi principi come modello per il resto del mondo", ha spiegato il commissario al Mercato interno, Thierry Breton.

 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza economica sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione Utenti e Consumatori APS