testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Radio Radicale. Trasmissioni parlamentari. Agcom: governo proroghi convenzione e faccia gara
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
25 aprile 2019 15:15
 
''Abbiamo ritenuto di segnalare rapidamente al governo la necessità di fare una gara, come per altro mi pare il governo abbia intenzione di fare, e di non interrompere il servizio mantenendo il servizio a chi lo sta svolgendo al momento, facendo in modo che i cittadini possano godere della stessa gamma di servizi sempre''. Lo ha detto a Radio Radicale il presidente dell'Agcom Marcello Cardani, intervistato sulla segnalazione urgente al governo da parte della stessa Authority che ha chiesto di prorogare la convenzione della stessa emittente con il Ministero dello Sviluppo Economico. ''Il servizio - ha aggiunto Cardani - è stato fornito in tutti questi anni in maniera impeccabile e ha riempito un vuoto nella gamma dei servizi ai nostri cittadini e consumatori di servizi. Quindi l'Autorità non può che avere un giudizio positivo. Noi come Agcom siamo il garante delle comunicazioni quindi abbiamo mandato anche su quella che è l'ordinata trasmissione radiotelevisiva e quindi siamo perfettamente all'interno del nostro mandato". "Noi abbiamo rilevato la situazione di estrema irregolarità nel senso che era da un periodo molto lungo, più di vent'anni, che non si faceva una gara per il servizio svolto da Radio Radicale e che quindi l'intenzione del governo di fare la gara fosse assolutamente condivisibile. Quello che riteniamo non fosse condivisibile era l'interruzione del servizio durante il periodo da qui al termine della gara che, come spesso succede nel nostro Paese per problemi di diritto amministrativo vari, dura una quantità di tempo notevole.
"Quello che riteniamo non fosse condivisibile - prosegue Cardani - era l'interruzione del servizio durante il periodo da qui al termine della gara che, come spesso succede nel nostro Paese per problemi di diritto amministrativo vari, dura una quantità di tempo notevole. Quindi abbiamo ritenuto di segnalare rapidamente al governo la necessità di fare una gara, come per altro mi pare il governo abbia intenzione di fare, e di non interrompere il servizio mantenendo il servizio a chi lo sta svolgendo al momento, facendo in modo che i cittadini possano godere della stessa gamma di servizi sempre". " La nostra convinzione è che il servizio come è fornito ora sia unico, nel senso che è vero che ci sono trasmissioni Rai che coprono il Parlamento in qualche modo ma producendo servizi di tipo diverso. Quindi proprio per il nostro mandato istituzionale, che è quello di garantire il pluralismo e quindi di garantire i servizi nelle comunicazioni, abbiamo deciso di inviare una segnalazione urgente al governo, il quale governo poi deciderà in che modo dare seguito a questa nostra segnalazione'', conclude Cardani.
 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori