testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Roaming dati. Più giga per chi viaggia in Europa
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
3 gennaio 2020 16:51
 
Dal 1 gennaio 2020 sono aumentati i giga a disposizione da utilizzare quando ci si trova in giro per l’Europa, senza ulteriori spese rispetto al proprio piano tariffario nazionale. Ma il numero di giga a disposizione non sono gi stessi di cu si dispone in Italia: per stabilirne la quantità esiste una formula specifica:
il costo della propria offerta (Iva esclusa), va diviso per 3,5 e, successivamente moltiplicarlo per 2.
Il numero divisore - 3,5 - è che il costo al GB per gli operatori telefonici. Nel 2019 il costo al giga era pari a 4,5 euro. Nel 2021, il dato è destinato a scendere 3 euro, fino ai 2,5 euro previsti nel 2022.
Per chi non volesse fare calcoli in autonomia, gli operatori rendono disponibile sul proprio sito la quantità dei giga a disposizione.
Ad esempio:
Vodafone, per le offerte Unlimited garantisce da un minimo di 6 giga (Unlimited x3) a un massimo di 28 gb (Infinito Black Edition). 
- Tim offre la possibilità di attivare Tim in Viaggio Pass, con 10 giga per un mese al prezzo di 20 euro: un'offerta per i più esigenti, dato che per molti dei suoi piani tariffari, una volta applicata la formula restituirebbero in media 7 gb. 
Wind Tre, sui rispettivi siti, offrono la possibilità di conoscere i giga disponibili, grazie a un calcolatore.
 
 
 
NOTIZIE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori