testata ADUC
Come TikTok è rimasto intrappolato nel mirino della politica USA-Cina
Scarica e stampa il PDF
Articolo di Redazione
8 agosto 2020 11:28
 
La minaccia di Donald Trump di vietare TikTok, un'app di condivisione video di proprietà di ByteDance con sede a Pechino, è solo l'ultima di una serie di scontri tra Stati Uniti e Cina. Con ciascuno di questi eventi - dal divieto degli Stati Uniti alla società di telecomunicazioni Huawei alla risposta degli Stati Uniti agli eventi di Hong Kong e alla continua escalation della guerra commerciale che risale formalmente al 2018 - bisogna ricordare che ci sono diversi conflitti in atto. tra le più grandi e le seconde economie del mondo. È importante capire a quale di questi appartiene il problema di TikTok.

Apparentemente, la ragione principale per un divieto sono le preoccupazioni per la sicurezza nazionale. I funzionari dell'amministrazione Trump affermano che TikTok potrebbe rappresentare una minaccia per la sicurezza dando al governo cinese l'accesso a grandi quantità di dati dei cittadini statunitensi. Eppure ci sono poche prove per queste affermazioni, né come la soluzione proposta da Trump di vendere le operazioni statunitensi di TikTok a Microsoft risolverebbe il problema.

Questioni simili sono state sollevate dal divieto di Huawei e dalle operazioni di altre importanti società cinesi negli Stati Uniti. Sono vicende che persino preceduto la presidenza Trump, risalendo alla metà degli anni 2000, quando il Congresso pose il veto al coinvolgimento cinese nell'azienda energetica Unocal e sollevò domande sull'acquisto da parte della società tecnologica Lenovo del marchio statunitense IBM ThinkPad.

Uno strano rischio per la sicurezza
TikTok sembra rappresentare uno strano tipo di sfida alla sicurezza, dato che la maggior parte dei suoi contenuti sono brevi video meme virali. Con Huawei c'erano questioni più complesse da verificare, come controllare l'affidabilità del proprio hardware. TikTok non li coinvolge a tal punto. Allora perché concentrarsi su questa azienda?

Andando oltre l'ambito della sicurezza, quindi, dobbiamo avventurarci in quello del commercio e della tecnologia. Il problema più grande di TikTok è che dimostra chiaramente il successo cinese oltre i confini della Cina. Questo non è così comune come potrebbe sembrare. Le aziende cinesi che hanno un vero successo internazionale sono poche e lontane tra loro.
Nel 2020, l'app ha riscosso un notevole successo, con l'incredibile cifra di 2 miliardi di download a livello globale. Gli Stati Uniti hanno registrato 165 milioni di download - il terzo paese dopo India e Cina - e l'app sta rapidamente scalando le classifiche delle app più scaricate.

Può darsi che un risultato come questo, in un momento come questo, sia il "crimine" più grave dell'azienda. Quindi muoversi contro TikTok per motivi di sicurezza potrebbe essere una scusa per distrarre dal motivo per cui è più problematico per la Casa Bianca, il fatto che un'azienda cinese possa avere successo così tanto negli Stati Uniti. La prospettiva di ciò è molto negativa per l'amministrazione Trump.

Prospettiva
Questo ci porta alla terza area di conflitto: i numerosi calcoli e macchinazioni intorno alle imminenti elezioni presidenziali di novembre. Per Trump - criticato per la sua risposta alla pandemia COVID-19 a livello nazionale e di fronte a risultati economici molto bassi - un'area in cui può, ed è, cercare di fare appello agli elettori è quella di assumere una linea dura sulla Cina. TikTok offre un obiettivo relativamente facile con cui mostrare la sua abilità.

Con i colloqui commerciali tra Washington e Pechino in gran parte interrotti, quest'area può dimostrare attivismo e dare prova di forza. Qui può provare a costruire una sua immagine di cui le persone possono fidarsi in quanto duro con la Cina, mentre evidenzia i difetti percepiti del suo avversario, Joe Biden, che dipingerà come bloccato dalla politica di impegno dell'amministrazione Obama con la Cina.

In definitiva, è molto debole. il confine tra legittime preoccupazioni in materia di sicurezza, calcoli politici che hanno a cuore solo questioni interne e il buon protezionismo vecchio stile. Con TikTok, la sensazione di distorcere e manipolare deliberatamente i fatti per adattarsi ad un'agenda, piuttosto che escogitare un'agenda per rispondere ai fatti, è palpabile, come in tante altre questioni della presidenza Trump.

Ma dobbiamo essere chiari. Le prove suggeriscono fortemente che TikTok è un problema perché gli Stati Uniti - in particolare al momento, e in particolare sotto Trump - non possono tollerare il successo commerciale e tecnologico cinese senza cercare motivi di sicurezza o concorrenza per combatterlo.

Il grande dubbio di questo approccio è che significa che i veri problemi e le preoccupazioni vengono diluiti al punto che vengono persi. La Cina presenta molti problemi nel campo della sicurezza - nessuno lo nega. Le persone che guardano brevi video, spesso insensati, però, non sono uno di questi.

(articolo di Kerry Brown. Professor of Chinese Politics; Director, Lau China Institute, King's College London - pubblicato su The Conversation del 05/08/2020)
 
 
CHI PAGA ADUC
l’associazione non percepisce ed è contraria ai finanziamenti pubblici (anche il 5 per mille)
La sua forza sono iscrizioni e contributi donati da chi la ritiene utile

DONA ORA
 
 
ARTICOLI IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori