testata ADUC
 ITALIA - ITALIA - Rai. Assessore leghista del Veneto favorevole al canone ... federalista
Scarica e stampa il PDF
Notizia 
19 giugno 2010 7:51
 
 Arriva dal Veneto la prima proposta di federalismo 'televisivo': trattenere in sede locale una parte del canone Rai pagato dagli abbonati. L'idea l'ha lanciata l'assessore regionale veneto al bilancio, il leghista Roberto Ciambetti, nel corso di un convegno sulle telecomunicazioni.
'Credo che il Veneto, nell'ambito di un legittimo federalismo televisivo - ha detto -, debba trattenere in sede locale parte del canone oggi pagato alla Rai dagli utenti, cercando anche di recuperare l'evasione. Con questi fondi sara' possibile finanziare e sostenere il sistema dell'emittenza locale e la Rai regionale'. Questo per Ciambetti non non significa 'immaginare un canale in mano a palazzo Balbi, cioe' alla Giunta regionale, o ai partiti, ma una rete, un network, in cui le tv territoriali possano svolgere un servizio di pubblica utilita' sotto il controllo interattivo della cittadinanza'.
'Io credo - ha concluso - che trattenere parte dei fondi del canone sia un atto di giustizia. Le emittenti locali svolgono un servizio pubblico e nella societa' dell'informazione non possono esistere monopoli, posizioni di rendita, o, peggio, tasse pagate dai cittadini che vanno a finanziare solo uno dei protagonisti dell'era digitale'.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori