testata ADUC
Rimborso da TRE dell'anticipo smartphone
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
13 febbraio 2019 0:00
 
Buongiorno,
in data 4 dicembre 2018 (ovvero in prossimità della scadenza dei 30 mesi di pagamento dello smartphone), ho ricevuto un messaggio dal mio gestore di telefonia mobile TRE, con il seguente testo: "Hai maturato il diritto alla restituzione dell'importo previsto per l'anticipo corrisposto per lo smartphone", seguito da un link cui collegarsi per conoscere l'entità dell'importo. Non riuscendo a vedere nulla attraverso il link, ho contattato il servizio clienti, che mi ha informata del'importo di mia spettanza, pari a €100. Tale anticipo, però, non viene restituito a prescindere dalla permanenza con la Tre, al contrario, viene offerto sotto forma di sconto a chi rimane altri 12 mesi per consentire di recuperare parte della somma versata a inizio contratto. Io, però, non sono intenzionata a restare altri 12 mesi con la Tre, per cui, collegandomi ad internet ho scoperto che esiste la possibilità di ottenere la restituzione dell'anticipo anche senza dover attendere questo tempo.
Vi sto contattando, quindi, al fine di conoscere le condizioni sottostanti la richiesta di assistenza qualora mi affidassi a voi per richiedere la restituzione dei 100 euro.
Ringrazio anticipatamente per la cortese attenzione e disponibilità
Cordiali saluti
Manuela, dalla provincia di RM

Risposta:
non siamo al corrente delle clausole del suo contratto stipulato a suo tempo con TRE. Comunque si capisce che lei abbia acquistato uno smartphone per un prezzo stabilito, costituito da un anticipo e da restanti 30 rate mensili.
Adesso le viene offerta una possibilità di riavere l'anticipo versato a condizione di rimanere abbonata a TRE per altri 12 mesi; si tratta di una offerta condizionata e non di un diritto all'anticipo versato. Pertanto non c'è alcun diritto assoluto alla restituzione di 100 euro, se non aderisce a tale offerta.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori