testata ADUC
canone radioaudizioni circolari
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
16 giugno 2019 0:00
 
Buongiorno,
sono un filippino e lavoro da anni a Roma come badante presso varie famiglie e risiedo presso una di queste.
Mi è arrivata una lettera semplice dalla Agenzia delle Entrate che mi chiede E.85,97 per CANONE RADIOAUDIZIONI CIRCOLARI per il 2012 (per la quale sarebbe già stata notificata una cartella che non ho mai ricevuto) e ho trovato poi sul sito Equitalia che un'altra uguale è pronta per il 2013.
Io non ho alcuna radio e posseggo solo un cellulare come tutti i miei conterranei. Non riesco a capire cosa possa essere.
Cosa posso fare? allego la lettera.
Naturalmente per scrivere questa mia mi ha aiutato gentilmente un mio datore di lavoro.
Grazie
Eric (RM)

Risposta:
risulta una cartella che le sarebbe stata notificata il 13 gennaio di quest'anno, cartella che lei avrebbe potuto impugnare nei termini, ora scaduti. Lei dice di non possedere all'epoca un apparecchio tv, loro (per presunzione, essendo lei residente e non essendo tra i cosiddetti abbonati alla Rai, all'epoca era quello il metodo, oggi riversato nelle bollette elettriche) dicono di sì. Ora le chiedono la soluzione bonaria prima di far partire la cartella esattoriale. La comunicazione di ora non la puo' impugnare, ma potrà eventualmente impugnare la cartella esattoriale quando le giungerà, dimostrando che la notifica a suo tempo non le era giunta. Chieda quindi una relata di notifica per dimostrare l'assenza o l'errore di notifica. Consideri, comunque, che se loro hanno spedito la notifica, lasciato l'avviso nel suo luogo di residenza, e lei non è andato alle Poste a ritirare il dovuto, la notifica si dà per eseguita.
Lo stesso discorso vale per gli anni successivi.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori