testata ADUC
Canone RAI 2020
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
23 gennaio 2020 0:00
 
Sono vedova e proprietaria al 100% dell'appartamento in cui vivo e vivevo con mio marito deceduto da molti anni e da cui ho ereditato il 50% dell'appartamento. Il contratto di fornitura elettrica è sempre rimasto intestato a mio marito. Ora ricevo dall'agenzia delle entrate richiesta di pagamento del canone RAI che ovviamente pago ed ho sempre pagato, con le bollette che regolarmente arrivano intestate al mio defunto marito. A suo tempo anche su consiglio della società di fornitura elettrica, non ho mai effettuato la voltura e che, se possibile, non vorrei fare.
Cosa devo fare per non pagare due volte il canone, o cosa devo assolutamente fare per chiudere il contenzioso?
Grazie
Anna, dalla provincia di MI

Risposta:
lei risulta residente in quella casa e che non paga il canone, visto che quest'ultimo è intestato ad altra persona. Questo è il risultato di non aver modificato l'intestazione del contratto della luce. Provveda subito a farlo e, tramite raccomandata A/R, faccia presente all'agenzia delle Entrate, con copia dei pagamenti, cosa è accaduto.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori