testata ADUC
canone rai aumentato in bolletta
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
17 aprile 2021 0:00
 
Buongiorno, ho da poco cambiato indirizzo e sono subentrato nella fornitura elettrica con altro fornitore (EGEA gas e luce). Arrivata la prima bolletta, ho notato però che a differenza del precedente fornitore, il canone Rai non è di Euro 18 ma di Euro 18,76 a bimestre. ho chiesto spiegazioni ma mi hanno risposto che è l'Agenzia delle entrate a determinare l'importo e loro lo scrivono solo in bolletta. Non vorrei che mi applicassero un non ben definito balzello occulto, una sorta di diritto di riscossione. Grazie.
Dario, dalla provincia di AT

Risposta:
coi dati che ci fornisce (a che periodo dell'anno si riferisce questo importo?) le possiamo dare una risposta generica.
Nella seguente circolare dell'AE
https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/298015/Circolare+45E+30122016_CIRCOLARE+N_45+DEL+30-12-2016.pdf/47bc5c9a-c008-0ec1-afcb-d769233cf137
l'importo di 18,73 (e non 18,76 come lei ci scrive) è il pagamento del canone per i mesi di novembre e dicembre, considerato che i 90 euro sono per chi paga da gennaio a dicembre, mentre se si attiva il pagamento durante l'anno gli importi sono più alti. In questa circolare può guardare la tabella 2. Questo avviene per il sistema rigido (a nostro avviso penalizzante l'utente) che viene utilizzato: anno solare e non numerico.
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori