testata ADUC
Esenzione canone TV, caso non contemplato?
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
25 giugno 2019 0:00
 
Buongiorno,
vorrei gentilmente chiedervi se sapete come ci si deve comportare nel mio caso, in relazione al canone Rai, al momento non sono ancora riuscito a capire cosa fare nonostante abbia passato ore cercando di reperire informazioni in internet, anche nel sito dell'agenzia delle entrate.
Spiego schematicamente.
Vivo in un bilocale in comodato d'uso a fianco dell'abitazione di mio fratello e sua moglie, il contratto energia elettrica è intestato a lui (o alla moglie) e ne usufruisco pure io. Il numero civico risulta diverso.
Non ho la Tv e quindi al momento non pago il canone e vorrei capire se devo fare la richiesta per l'esenzione.
Neppure nel sito dell'Agenzia delle entrate si riesce a trovare indicazioni, nella sezione "casi di esonero" si citano 3 casi:
Contribuenti con utenza elettrica residenziale
Cittadini ultrasettantacinquenni
Diplomatici e militari stranieri
https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Schede/Ag
evolazioni/Canone+TV/Casi+particolari+di+esonero+TV/?
page=schedeagevolazioni
Anche i modelli da utilizzare ricalcano i 3 casi sopra citati (sezione “Modelli e istruzioni”):
https://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Schede/Ag
evolazioni/Canone+TV/Modelli+e+istruzioni+canone+TV/?
page=agevolazionifiscint
La seconda e ultima domanda:
ipotizzando che sia necessaria la richiesta di esenzione e quindi una volta reperita pure la modalità per presentarla, dovrei quindi pagare delle penali a partire dal 2016? e a quanto ammonterebbero complessivamente?
Grazie
Lamberto, dalla provincia di VB

Risposta:
la domanda di esenzione deve farla ogni anno, entro il 31 gennaio dello stesso anno, l'intestatario dell'utenza elettrica: deve compilare gli appositi spazi in cui indica che paga l'imposta caricata su un'altra utenza elettrica dove ha la residenza. Qui una nostra scheda pratica in merito coi link ai vari moduli: http://sosonline.aduc.it/scheda/canone+rai+bolletta+dal+2016+guida_24536.php
Lei, invece, non deve fare nulla, poiché non possiede un apparecchio tv. Se e quando dovessero chiederle ragione della sua presenza in quell'appartamento (se vi ha la residenza, ovviamente), convinti (come sempre sono e fanno) che lei possieda un apparecchio tv, dovrà rispondere con raccomandata A/R che non possiede nessun apparecchio.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori