testata ADUC
Contatto con la 3
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
6 febbraio 2019 0:00
 
Buongiorno,
Ho sottoscritto un contratto con la 3 con l'acquisto di uno smartphone, nel contratto è previsto il servizio casco che prevede 1 riparazione del telefono pagando solo 65 euro, l'addebito è sempre stato su carta di credito, ma da 1 anno a questa parte la carta è scaduta e non me l'hanno più rinnovata, ho chiesto alla 3 l'addebito su conto corrente e mi è stato negato, quindi ogni mese sono costretta a fare il bonifico bancario.
Ora mi ritrovo con un guasto al cellulare e la 3 non mi apre la pratica di riparazione casco perché non ho una carta di credito collegata.
Ora mi chiedo se possono non farmi usufruire di un servizio che sto pagando solo perché non ho collegato una carta di credito nel metodo di pagamento.
Rimango a disposizione per chiarimenti
Cordiali saluti
Pamela, dalla provincia di TV

Risposta:
se sul contratto non è stabilito diversamente - ovvero con obbligo di carta di credito- il metodo di pagamento è libero purchè atto allo scopo. Quindi faccia le sue richieste di riparazione mettendo un termine essenziale, oltre il quale può pretendere un indennizzo automatico in bolletta.
Si faccia valere con una lettera raccomandata A/R o PEC di messa in mora:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
 
 
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori