testata ADUC
Recesso TIM
Scarica e stampa il PDF
Lettera 
17 settembre 2019 0:00
 
Salve, vi scrivo cercando di avere informazioni per ridurre i danni del cambio operatore.
23 mesi fa attivai un’offerta TIM, per la quale mi arrivò modem a rate per 48 mesi a 3,90€ e senza richiesta il decoder TimVision sempre 48 rate a 2,99€.
Dopo le leggi sul modem operatore non obbligatorio, posso restituire il modem evitando di pagare le 25 rate mancanti?
Mentre per quanto riguarda il decoder TimVision che non ho richiesto, ma che mi hanno inviato di loro spontanea volontà?
Vorrei un vostro consiglio per mettermi in regola in vista di un sicuro loro tentativo di estorcermi altri soldi, dopo tutte le variazioni di contratto unilaterali e la bolletta salita da 34 a più di 50€ mensili dopo pochi mesi.
Grazie mille
Vincenzo, dalla provincia di NA

Risposta:
per il modem può decidere di riscattarlo o continuare a pagare le rate, perché la disdetta avrebbe dovuto farla entro 14 giorni dal contratto.
Per Tim Vision, invece, non avendolo richiesto, smetta subito di pagare quanto le chiedono in bolletta, detraendolo e pagando solo il dovuto (occhio ai calcoli) e chieda il rimborso di quanto pagato fino ad oggi facendo sapere che il decoder è a loro disposizione per riprenderselo. Questo cio' che dovrebbe fare, nell'ordine:
1. inviare un'intimazione al gestore con raccomandata a/r chiedendo eventualmente anche i danni:
http://sosonline.aduc.it/scheda/messa+mora+diffida_8675.php
2. se alla lettera riceve risposta negativa oppure non riceve risposta alcuna, fare un tentativo di conciliazione presso il Corecom della sua Regione:
http://sosonline.aduc.it/scheda/conciliazione+obbligatoria+davanti+al+corecom_15317.php
3. se neanche la conciliazione va a buon fine, fare causa presso il suo giudice di pace oppure presentare istanza di definizione della controversia al proprio Corecom regionale, se abilitato, oppure direttamente all'Agcom utilizzando il formulario GU14.
 
 
LETTERE IN EVIDENZA
 
ADUC - Associazione per i Diritti degli Utenti e Consumatori